carpenteria

Carpenteria. Articolo 2

Mi piace spettegolare Bene, nel senso buono della parola. O almeno lo penso. Che è nel buon senso della parola. Mi piace vedere nuovi posti. Prenditi del tempo per guardare le cose e toccarle. Ecco perché l'altro giorno, in una falegnameria ad Albacete, era la ragazza più felice del mondo.

Adoro l'odore del legno tagliato e mi piace toccare la segatura appena tagliata. Quello strato che rimane sulle dita quasi biancastre e tremendamente morbido.

Ma per arrivare a tagliarlo, prima devi scegliere il nastro tra tutti quelli che sono impilati.

È divertente come metallo e legno convivono in una falegnameria. In un certo senso, non ha molto senso senza l'altro. Come nella scatola delle sgorbie, uno strumento per fare meraviglie con elsa in legno e bordo in metallo.

E mi piace vedere le tracce del passare del tempo in entrambi. I colori che lascia e le trame.

E tra così tanto legno ho trovato un inquilino.

Per entrare in una falegnameria, in parte è entrare in un altro mondo, quello in cui usano ancora le mani per costruire, così che ciò che abbiamo immaginato diventa reale. Uno spazio in cui non c'è paura di macchiare, sudare, riempire le mani di crepe … È un altro modo di interpretare le cose. Non so se meglio o peggio, solo un altro modo per affrontare il passare del tempo e aggiungere strati.

Per questo dedico il mio tempo libero e per questo motivo queste foto partecipano a Hoy Compartimos, un'iniziativa di Nika Vintage e Lorena Pose, che consiglio.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Ti piace questo post? Si prega di condividere con i tuoi amici:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: